Le linee gestionali di descrivendo

Share

La linea gestionale di descrivendo.com si ispira a pochi ma chiari
principi di base

L’iscrizione e la permanenza sul sito da parte dei membri della
comunità sono soggette all’approvazione dell’Amministrazione, la quale
non punta sulla quantità degli Iscritti o sul numero delle opere
postate, ma sul benessere di coloro che hanno scelto descrivendo.com
come loro comunità di riferimento, pur frequentando altre comunità ed
altri siti di scrittura.
La eterogeneità dei partecipanti alla comunità

è considerata un elemento di ricchezza del sito e come tale tutelata
in ogni suo aspetto
L’aggregazione di tutti i partecipanti alla comunità sarà favorita con
ogni strumento disponibile, non ultimo quello di incontri periodici.
Viene demandata ai singoli membri della comunità la scelta di accettare
nell’ambito della propria pagina commenti che, seppur rilasciati nel
reciproco rispetto sempre dovuto e secondo le norme della buona
educazione, possano essere scherzosi o non esclusivamente letterari.


Per descrivendo.com non esiste concorrenza tra siti di scrittura in
quanto ogni Autore è libero di frequentare contemporaneamente più
comunità ed apportare ad esse la propria esperienza ovvero trarre da
esse le opportunità migliori che ciascuna è in grado di offrire.

Descrivendo.com intende effettuare patti d reciproca collaborazione e gemellaggi con altri siti di scrittura ed Associazioni al fine di creare sinergie significative per iniziative comuni, eventi, reading, ed altre manifestazioni rivolte all’esterno nel quadro del progetto di
valorizzare i propri Autori e per esportare le loro all’esterno del
web, promuovendo la diffusione della poesia e di ogni altra forma di
creatività artistica.


descrivendo.com è realizzato con lo scopo precipuo di scrivere e
condividere la stessa passione. Il Gestore ha al suo attivo, al pari di
tanti altri Iscritti, centinaia e centinaia di opere pubblicate in vari
siti e dunque considera il sito, come strumento operativo per la
crescita e la diffusione di questa passione comune.

Share